• Home
  • NOTIZIE
  • Battaglia ad Ivrea tra Aranceri a piedi e Carri da getto

Battaglia ad Ivrea tra Aranceri a piedi e Carri da getto

Da Domenica a Martedì Grasso per tre pomeriggi gli aranceri a piedi nove squadre che occupano ognuna una zona fissa....
gli Asso di Picche, tira in Piazza di Città, che condivide con la Morte.
In Piazza Ottinetti troviamo gli Scacchi e gli Scorpioni d’Arduino.
In Piazza del Rondolino combattono la Pantera Nera i Diavoli e Mercenari.
In Piazza Freguglia tirano i Credendari.
Mentre i Tuchini del Borghetto sono i soli a tirare sulla riva destra della Dora Baltea.
Senza alcuna protezione combattono e rappresentano la rivolta del popolo contro gli aranceri sui carri da getto divisi in pariglie (2 cavalli) e quadriglie (4 cavalli)  che rappresentano protetti da maschere di cuoio le armate del tiranno.   
Tutto questo in un concentrato di correttezza rispetto e lealtà. Non a caso e possibile vedere avversari in battaglia darsi la mano in segno di rispetto, riconoscendo l’abilità e il coraggio altrui. 
Tra i protagonisti vi sono anche i Cavalli dove oltre alla loro bellezza conta anche la qualita' degli allestimenti e finimenti,  elementi fondamentali per la classifica finale.

Stampa